SFIDE E DILEMMI NEL FINE VITA: LA PROFESSIONE INFERMIERISTICA FRA BIOETICA E DEONTOLOGIA

0
87

La presa in carico della persona nel fine vita è una tematica emergente per l’infermiere e gli operatori sanitari. La questione pone dilemmi di tipo etico, deontologico e legale ai professionisti sanitari e richiede un approfondimento multi-disciplinare e multi-professionale. Dal punto di vista legislativo, inoltre, la normativa sulle Disposizioni Anticipate di Trattamento apre nuove prospettive di esercizio professionale e consenso informato ed è necessario approfondire in modo critico le implicazioni della legge sulla pratica clinico-assistenziale. L’assistenza infermieristica nel fine vita espone i professionisti a vissuti dilemmatici, che necessitano di percorsi condivisi di presa in carico non solo fra professionisti ma anche fra setting di cura (ospedale e territorio). L’evento coinvolge relatori dalle competenze che spaziano dalla bioetica, all’infermieristica, alla deontologia professionale, alla legislazione, alla ricerca qualitativa sulle narrazioni, all’organizzazione sanitaria e alla medicina. Questo approccio favorisce il dialogo fra le prospettive che interagiscono attorno al tema del fine vita e possono aumentare le capacità di lettura dei partecipanti e orientare la pratica assistenziale verso competenze allargate di presa in carico.

DATA E SEDE CONVEGNO

L’evento si terrà il 24 Ottobre 2018, presso l’Hotel Internazionale, a Cervignano Del Friuli (UD).

PROGRAMMA

08.30 Registrazione partecipanti

09.00 Saluti delle Autorità

PRIMA SESSIONE

Moderatori: Gloria Giuricin, Flavio Paoletti

09.30 I dilemmi etici di coscienza nel fine vita. Modera: Padre Gonzalo Miranda

10.00 Le questioni etiche emergenti nella pratica clinica dell’infermiere: una ricerca in FVG. Modera: Giuseppe Sclippa

10.30 Linee per un’etica dell’accompagnamento: verso una presa in carico condivisa. Modera: Enrico Furlan

11.00 Coffee break

11.20 La speranza come competenza infermieristica: aspetti clinici e bioetici. Modera: Melissa Maioni

11.40 Il fine vita fra biotetica e deontologia nella pratica infermieristica: dilemmi e opportunità. Modera: Pio Lattarulo

12.00 Riflessioni conclusive della I Sessione. Modera: tutti i Relatori

12.20 Pausa pranzo

SECONDA SESSIONE

Moderatori: Luciano Clarizia, Stefano Giglio

13.30 Human Caring, competenze professionali organizzative. Spunti bioetici. Modera: Leopoldo Sandonà

14.00 Bioetica e narrazioni fra individualità del paziente, vissuti professionali e organizzazione. Modera: Nicoletta Suter

14.30 Storia vissuta in FVG: riflessioni sull’esperienza fra pratica infermieristica e sistemi di cura. Modera: Elide Pascuttini

15.00 Pausa

15.15 Disposizioni Anticipate di Trattamento: la legge 219/17. Modera: Massimo Bruno

15.45 La legge 219/17: l’iter parlamentare e le criticità per l’infermiere nella relazione con l’assistito, con i componenti dell’equipe e con la struttura organizzativa. Modera: Annalisa Silvestro

16.15 Tavola rotonda
Modera: Flavio Paoletti. Intervengono: tutti i Relatori e Presidenti OPI

16.45 Chiusura dei lavori e compilazione delle schede di valutazione ECM.

RELATORI e MODERATORI

Avv. Massimo Bruno: Avvocato Libero Professionista, Gorizia

Dott. Luciano Clarizia: Presidente OPI della Provincia di Pordenone Vice-Presidente Coordinamento Regionale OPI FVG

Prof. Enrico Furlan: Ricercatore in Filosofia Morale e Bioetica Gruppo di ricerca “Filosofia morale e bioetica” Dipartimento di Medicina Molecolare Università degli Studi di Padova

Dott. Stefano Giglio: Presidente OPI della Provincia di Udine

Dott.ssa Gloria Giuricin: Presidente OPI della Provincia di Gorizia

Dott. Pio Lattarulo: Dirigente Professioni Sanitarie, ASL di Taranto Professore a contratto
Università degli Studi di Bari e Roma Tor Vergata

Dott.ssa Melissa Maioni: Dottorato di ricerca in Bioetica, Facoltà di Bioetica Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma

Prof. Padre Gonzalo Miranda: Decano della Facoltà di Bioetica Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, Roma

Dott. Flavio Paoletti: Presidente OPI della Provincia di Trieste Presidente Coordinamento Regionale OPI FVG

Dott.ssa Elide Pascuttini: Responsabile Coordinamento Progetti di Riorganizzazione del Presidio Ospedaliero per la Salute di Gemona del Friuli AAS 3 Alto Friuli-Collinare-Medio Friuli

Prof. Leopoldo Sandonà: Docente di Filosofia, ISSR “Mons. Arnoldo Onisto” Facoltà Teologica del Triveneto, Vicenza Componente del Comitato Etico per la Pratica Clinica ULSS 1 Dolomiti

Dott. Giuseppe Sclippa: Direttore Sanitario, AAS 5 Friuli Occidentale

Sen. Annalisa Silvestro: Senatore della Repubblica Italiana, XVII Legislatura,
già Presidente della Federazione Nazionale dei Collegi IPASVI

Dott.ssa Nicoletta Suter: Dirigente del Centro Attività Formative I.R.C.C.S. Centro di Riferimento Oncologico, Aviano

RESPONSABILE DEL PROGRAMMA FORMATIVO ECM

Dott. Marco Tomietto: AAS 5 Friuli Occidentale

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA E PROVIDER ECM

md studio congressi Snc (Cod. 1994)

Via Roma, 8 – 33100 UDINE

Tel 0432 227673 – Fax 0432 507533

E-mail: info@mdstudiocongressi.com

Iscrizioni online attive dal sito: www.mdstudiocongressi.com, dal quale è anche possibile scaricare programma e scheda di iscrizione

 ECM 1994-241677

L’evento è inserito nel Programma di Educazione Continua in Medicina per 300 PARTECIPANTI delle seguenti professioni: ASSISTENTE SANITARIO INFERMIERE INFERMIERE PEDIATRICO.

Ore di formazione 5

Crediti formativi 1,5

Obiettivo formativo (area obiettivi di sistema): 16 Etica, bioetica e deontologia.

DOWNLOAD

Clicca qui per scaricare la locandina

Clicca qui per scaricare il file pieghevole

Clicca qui per iscriverti al corso

NESSUN COMMENTO